Vacanze in Puglia

Cosa c’è di meglio per le proprie vacanze della splendida regione Puglia?

Un vero paradiso per tutte le tipologie di visitatori e turisti, che troveranno in questa splendida regione dell’Italia Meridionale tantissime attrattive e motivi per godersi una splendida vacanza. Un patrimonio naturalistico di grande pregio come per esempio i panorami selvaggi della Foresta Umbra, che si estende nella penisola del Gargano, con boschi di origine antichissima tra i quali si possono trovare interessanti esemplari di flora e fauna. Ma tanti altri paesaggi possono colpire il viitatore, come l’asprezza genuina dell’altopiano delle Murge, le grandi vallate e le colline del Subappennino Dauno, le basse Serre Salentine che tra uliveti e vigneti, muretti a secco ed antiche vie della pastorizia fanno intravedere lo splendido specchio di acque dei mari Ionio ed Adriatico.

case Vacanza in spiaggia nel Salento

Un patrimonio che offre gioielli indiscussi di bellezza e suggestione, come le celebri grotte costiere dove la natura sembra essersi sbizzarrita a superare per estro e gusto artistico i migliori pittori e scultori del mondo, dalla grotta della Zinzulusa in Salento alle Grotte di Castellana nel barese.

Borgo Medievale in Puglia

Borgo Medievale in Puglia

La Puglia non è solo natura, ma anche arte, storia ed archeologia. La bellezza di questo territorio infatti non era sconosciuta ai nostri avi che spesso approdavano su queste coste e decidevano di rimanere qui a vivere, edificando città e colonie. Tante le popolazioni che sono passate da questo territorio inserito nel cuore del Mediterraneo, dai greci ai romani, dai bizantini agli arabi, dagli spagnoli ai francesi. Ognuna di queste ha lascito tracce indelebili sul territorio, testimonianze di arte ed architettura, di cultura e di tradizioni. Per questo motivo proprio qui si possono ancora oggi scoprire tradizioni ed usanze millenarie, talvolta risalenti a molti secoli prima dell’era cristiana. Per esempio le processioni sacre, che hanno spesso molte reminiscenze dei riti propiziatori delle culture pagane, il fenomeno delle tarantolate in Salento, i carnevali e le feste in onore dei santi mutuate da antiche celebrazioni di riti contadini.

Così tanti sono i monumenti storici che meritano una visita che difficilmente si possono enumerare tutti: si devono citare, tuttavia, luoghi come Castel del Monte, il pittoresco paesaggio di Alberobello con le sue originali abitazioni con i tetti conici, i “trulli”, lo splendore barocco di Lecce e delle chiese di Gallipoli, i borghi medievali di Otranto e Castro, i dolmen e menhir sparsi per le campagne salentine, le chiese rupestri e gli ipogei, dove i primi cristiani si rifugiavano quando il culto era perseguitato dagli imperatori di Roma.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *