Archivi tag: Santa Maria di Leuca

Mappa Torre San Giovanni

Sulla mappa Torre San Giovanni si trova lungo la costa ionica del Salento, percorrendo la litoranea che congiunge la punta di Santa Maria di Leuca a Gallipoli, passando attraverso una serie di suggestive località balneari. Qui siamo nel cuore del Salento, una terra ricca di attrattive per visitatori e turisti, che non riguardano solo i bei litorali costieri ma anche l’entroterra e le tante piccole e grandi cittadine affacciate sul mare o arroccate tra le basse colline delle Serre Salentine.

Osservando la mappa di Torre San Giovanni si comprende subito quanto essa sia fortemente legata al comune amministrativo di Ugento, la città di origini messapiche attestata nell’entroterra di cui la località balneare ha costituito, da sempre, l’approdo al mare.

{IMU_120_600}

Costa salentina

Costa salentina

Intorno a Torre San Giovanni si possono vedere le altre marine di Ugento, Torre Mozza e, più a sud, Lido Marini, che segna il confine con un’altra serie di suggestive località balneari, le Marine di Salve con Torre Pali e le splendide spiagge della marina di Pescoluse.

Il mare davanti a Torre San Giovanni, come davanti a Torre Mozza, è caratterizzato dalla presenza di secche, affioramenti rocciosi e sabbiosi tra le acque che rendono particolarmente difficile la navigazione. E’ per questa ragione che la torre cinquecentesca presente a Torre San Giovanni è decorata a grandi scacchi bianchi e neri. Da lontano, la sua sagoma avverte i navigatori del pericolo presentato dalle secche. Per contro, i fondali marini presenti in questo tratto di mare sono davvero una delizia per chi ama immergersi con maschera e pinne.

Un affascinante panorama sottomarino di pesci di ogni tipo e specie rende i fondali delle marine di Ugento un vero e proprio paradiso sottomarino. Le grandi spiagge di Torre San Giovanni sono l’ideale per le famiglie con bambini. Lungo il versante sud di Torre San Giovanni si dipana una lunga teoria di spiagge candide ed immacolate, l’ideale per i più piccoli che possono giocare e tuffarsi nelle acque blu e turchesi nella più assoluta tranquillità.

Per quanto riguarda le sistemazioni alberghiere Torre San Giovanni è molto ben fornita, ed oltre alle strutture tradizionali, come alberghi e pensioni, villaggi turistici e bed&breakfast, si possono trovare altre tipologie di alloggiamento, adatte a tutte le esigenze: case vacanze, appartamenti in affitto, ed anche una serie di bei campeggi a bordo mare inseriti nel cuore di fresche ed ombrose pinete.

La marina di Leuca in Puglia

La chiamano da sempre “La Perla del Mediterraneo”, perchè lo spettacolare panorama della bianca città affacciata là dove si incontrano il Mare Adriatico ad est ed il Mar Ionio ad ovest è davvero uno dei paesaggi più sublimi ed indimenticabili dell’intero bacino del Mediterraneo.

Santa Maria di Leuca è una meta turistica rinomata, e conosciuta da lungo tempo, al contrario di altre località salentina che sono state conosciute dal vasto pubblico del turismo di massa solo in epoca molto recente, non più di due decenni. Lo spettacolare panorama di scogliere e mare non è infatti rimasto nascosto soprattutto alla ricca borghesia salentina, ed agli aristocratici, che proprio a Leuca, soprattutto sul finire del diciannovesimo secolo ed il primo decennio del ventesimo, hanno eletto questa cittadina a meta privilegiata per le loro vacanze. E’ per questa ragione che aggirandosi a Santa Maria di Leuca si potranno ammirare tante ville sfarzose, che presentano quell’originale architettura eclettica tipica del gusto della “belle epoque”: pagode cinesi, finte torrette medievali e gotiche, arabismi ed arditezze architettoniche sono il leit motiv che caratterizza le ville ottocentesche presenti a Leuca, ed alcune di esse, terminata la loro funzione di villa signorile, sono oggi rinomatissimi hotel dove trascorrere vacanze esclusive.

Costa adriatica del Salento

Costa adriatica del Salento

La marina di Leuca, quella parte della cittadina più strettamente a ridosso del mare, presenta un litorale di basse rocce, tra le quali, per la maggior comodità dei bagnanti, sono state costruite passerelle e passaggi per permettere una facile discesa in acqua. Un ricordo, di quando qui si ergevano le celebri “bagnarole”, ormai scomparse, costituite da gabbiotti in legno, pittoreschi e decorati, dove i signori si cambiavano e si tuffavano in acqua al riparo da sguardi indiscreti.

vedia anche: Case e appartamenti in affitto nella marina di Leuca

Il litorale presenta un’altra stupefacente attrattiva nella serie di grotte che si aprono sulle pareti rocciose davanti al mare, sia verso levante che verso ponente. Un patrimonio naturalistico di grande fascino, che presenta le incredibili sculture realizzate da madre natura nel corso dei millenni ed importanti reperti paleontologici ed archeologici.

Tra una nuotata e l’altra, e le escursioni verso le grotte, resterà anche il tempo per ammirare un altro aspetto caratteristico di Santa Maria di Leuca, la Basilica de Finibus Terrae, eretta su una delle lature che circondano la cittadina, celebre appuntamento, sin dall’antichità, di migliaia di pellegrini, che si recavano qui, dopo viaggi lunghissimi, ad adorare la Madonna di Santa Maria di Leuca.

Appartamenti vacanza in spiaggia nel Salento

Il litorale che si estende dalla punta di Santa Maria di Leuca, all’estremo limite della penisola salentina, e Gallipoli, la splendida cittadina arroccata su un isolotto a nord lungo la costa ionica del Salento è uno dei luoghi più amati e frequentati da turisti e visitatori. Tanti i motivi dell’accresciuto interesse per queste splendide località costiere ed il vicino entroterra.

Innanzitutto il mare, limpido e cristallino, in molte parti selvaggio ed incontaminato, che si presenta agli occhi del visitatore dall’alto di ripidi tratti scoglieri oppure da meravigliose spiagge che ricordano i pittoreschi paesaggi da cartolina dei Caraibi.

Panorama a Leuca

Panorama a Leuca

Tantissimi gli appartamenti vacanze in spiaggia tnel salento, un’offerta vastissima ed adatta a tutte le esigenze, sia economiche che di soggiorno. Un appartamento in affitto lo si può infatti trovare facilmente sia a Torre Vado, il primo grande paese, che si incontra risalendo la costa verso nord, dopo la piccola Marina di San Gregorio, caratterizzato da un semplice e vivace agglomerato urbano sviluppatosi all’ombra di una delle tante torri di guardia che caratterizzano la linea costiera del Salento. Dalle Marine di Torre Vado si percorre la litoranea, a fianco della quale si incontrano località di estrema bellezza, come la celebre “Maldive del Salento”, Pescoluse, le mondane marine di Salve, come Posto Vecchio, Torre Pali e , verso nord, in direzione delle marine di Ugento, Lido Marini, Torre San Giovanni, Torre Mozza.

Alcuni di queste località si sono sviluppate di recente proprio a fronte della spinta del turismo, e qui perciò si potranno scoprire interessanti soluzioni di case vacanze ed appartamenti in affitto per trascorrere indimenticabili vacanze in Salento.

Uno dei vantaggi di trovare qui una sistemazione proviene anche dalla relativa facilità e comodità che queste località offrono per chi, oltre a godersi splendide giornate di mare e sole, vorrà anche dedicare parte del su tempo vacanziero a conoscere a fondo il territorio, dal punto di vista storico, artistico e culturale. Da Gallipoli, con il suo spettacolare borgo antico e le sue chiese barocche, ricche di maioliche, altari, statue e dipinti anche molto preziosi, ad Otranto, sulla costa opposta dell’Adriatico, con il suo imponente castello, e la Cattedrale con l’inestimabile patrimonio artistico del mosaico pavimentale che ospita. Ma anche centri minori per numero di abitanti ma altrettanto ricchi di arte e cultura, come Ugento, i siti archeologici di Salve, Patù, Morciano di Leuca e Castrignano del Capo.

Gallipoli tra natura e cultura

Gallipoli è sicuramente una delle località più note ed amate per chi si reca in vacanza nel Salento. Uno spettacolare litorale, fatto di lunghe ed ampie spiagge, dalla Baia Verde a Lido Conchiglie, da Punta Pizzo a Lido San Giovanni.

Ma non solo di mare e di spiagge si parla quando si accenna a Gallipoli, perchè la cittadina, tutta arroccata su un isolotto legato alla terraferma da un lungo ponte, un tempo in pietra, offre un patrimonio culturale ed artistico di notevole interesse e bellezza. Il suo borgo antico, che un tempo era circondato di alte mura a proteggere l’abitato dalle frequenti incursioni di pirati e saraceni, è un dedalo di viuzze e di vicoli tra i quali si possono scoprire gioielli di arte ed architettura sia civile che religiosa. Innanzitutto le bellissime chiese, che nate in epoca medievale e rinascimentale sono state abbellite e rifatte con il tipico gusto floreale ed elegante in epoca barocca, con maioliche dipinte sia sulle facciate che nella pavimentazione, gli altari, le statue lignee e di cartapesta e tantissimi dipinti, alcuni di grande pregio.

Gallipoli

Gallipoli

E poi anche i palazzi pubblici, tra i quali diverse residenze nobiliari, alcune di epoca rinascimentale, i frantoi ipogei, che venivano scavati nel sottosuolo per garantire una più facile lavorazione delle olive per l’estrazione dell’olio extravergine, la celebre fontana greco-romana, che un tempo si riteneva tra le più antiche d’Italia, con un pregiato bassorilievo di ispirazione rinascimentale.

Da ammirare anche i tanti aspetti culturali che fanno di Gallipoli una cittadina vivacissima ed interessante. Tra gli appuntamenti più noti ai visitatori il mercato del pesce, un pittoresco insieme di bancarelle coloratissime come i tanti pesci che ogni mattina vengono venduti tra il vociare dei pescatori e dei pescivendoli. E poi il Carnevale di Gallipoli, uno dei più famosi del Salento con la sua tradizionale processione di carri allegorici con enormi statue di cartapesta.

Da ricordare anche, durante la Settimana Santa, le processioni sacre con le confraternite di incappucciati che portano in spalle per il paese le statue di Cristo e la croce.

Tra gli altri appuntamenti da non mancare, durante la stagione estiva, una delle ricorrenze più importanti ed amate dai gallipolini, le celebrazioni dedicate a Santa Cristina, con processioni via mare e per il paese con la statua della santa, e la singolare giornata dedicata ad un antico trofeo popolare, la “cuccagna a mare”.