Torre San Giovanni

Torre san Giovanni nella Marina di Ugento rappresenta una delle più suggestive località balneari del Salento, ove poter trascorrere una indimenticabile vacanza.

La bellezza del mare cristallino, pone Torre San Giovanni non solo in un’ottima posizione, ma anche ai primi posti per quanto riguarda la ricettività tra le varie zone del Salento. Una vacanza a Torre san Giovanni sarà l’occasione per ammirare la splendida costa ricca di insenature e spiagge caratteristiche, incastonate in quello che è considerato il mare più limpido e puro del mondo. Caratterizzato da scogli subacquei e spiaggette raggiungibili solo via mare, si potranno scattare fotografie e ammirare le insenature che formano caratteristiche grotte. Le immersioni organizzate permetteranno di godere della splendida vista dei fondali, e gli amanti della pesca subacquea troveranno un vero paradiso tra saraghi, donzelle, orate, spigole e perchie.

Le spiagge di Torre San Giovanni offrono una incredibile scenografia, coi numerosi punti di ristoro, bar, cabine, piano bar, beach volley. Tante attività ludico-sportive e di benessere vengono proposte ai turisti, e sempre più spesso si trovano punti per affitto di pedalò e canoe.

La natura, a Torre San Giovanni, fa il resto, con uno spendido panorama tra pineta, mare e immense spiagge, contornate da dune di sabbia bianchissima dalla vegetazione selvaggia, dove per ore si potrà camminare lungo l’arenile tra la caratteristica vegetazione di riva. La pineta spontanea è uno degli elementi di pregio della zona.

Caratteristici sono i reperti archeologici delle mura messapiche, situati ai piedi della torre che miracolosamente ha resistito nel tempo, e sono databili intorno al 500 a.c. Quel che ci resta dei Messapi, gli abitanti della parte meridionale della antica Iapigia, nella zona a sud della Puglia, tra il Mar Adriatico e quello Ionico, sono oggi questi affascinanti resti.
Particolari per la tecnica e l’elaborazione della costruzione, eseguita con materiale estratto da cave locali, permettono oggi di ricostruire un passato di gloria che ancora emoziona.

Anche la torre costiera del XVI secolo, situata lungo il litorale e progettata dagli ingegneri militari, è un magnifico gioiello di Torre San Giovanni, anello di congiunzione tra le varie città all’epoca dei turchi e dei saraceni. Questa struttura medievale fortificata, insieme alle fortificazioni di città e masserie, rappresenta un viaggio nella storia del Salento: con una finestra posta su ogni lato, era destinata ad ospitare infatti una vedetta che avvisasse dell’arrivo degli invasori. Il recente recupero funzionale di questa costruzione, la renderà presto un museo didattico per la fruizione dell’intero patrimonio naturalistico dell’area .

Le campagne attorno a Torre San Giovanni, terra di meraviglie e di tradizioni secolari, hanno la caratteristica di essere un eccellente esempio di macchia mediterranea costituita da una ricca vegetazione e fauna; qui ci si potrà fermare ad ammirare templi unici e spettacolari detti dolmen, costruzioni sacre forse di origine asiatica, più antiche della civiltà messapica. Si tratta di grossi massi con laterali di sostegno sormontati da un lastrone: forse delle tombe, o delle are sacrificali. Si possono ammirare anche resti di menhir proprio come quelli africani e asiatici, e in Europa presenti anche in Bretagna; spedizioni di archeologi curiosi ancora oggi sono alla ricerca di un ruolo per queste costruzioni piantate nel terreno: forse erano monumenti funerari.

La cucina a Torre San Giovanni, offre un’ampia offerta, con i numerosissimi ristorantini, locali, trattorie tipici, oasi felici per gustare i piatti salentini e per cenare e bere cocktails.
La cucina tradizionale a base di pesce preparato alla maniera tipica pugliese, offrirà zuppe di pesce, frutti di mare, taglierini all’astice, branzini.
I più noti e rinomati piatti pugliesi a base di carne, sono una chicca della cucina salentina, contornati da funghi locali, e da non perdere saranno le orecchiette al ragù di carne di cavallo.


Inoltre si potranno gustare formaggi tipici, nei locali posti sul litorale, come il caciocavallo.
Sagre ed eventi enogastronomici per metteranno a tutti di godere della eccellente cucina salentina dove da non perdere saranno vini salentini, olio salentino, confetture salentine, dolci salentini.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *